RICERCA
Destinazioni Tour Offerte Servizi
Lista nozze News Chi siamo Contatti
Home Destinazioni Tour Offerte Servizi Lista nozze News Chi siamo Contatti
Nuova zelanda
Nuova Zelanda: cinque itinerari per esplorare l’Isola del Sud

Nuova Zelanda: cinque itinerari per esplorare l’Isola del Sud

Guidare in Nuova Zelanda è uno dei modi migliori per vedere il paese, ammirare con i propri modi e tempi le vedute mozzafiato e le gemme nascoste che si incontrano nelle due isole di cui è composta la terra dei “Maori”. Con una moltitudine di paesaggi ecco cinque itinerari che possono essere percorsi per scoprire il meglio dell’ Isola del Sud.

Top of the South

A sole tre ore di volo dalla costa orientale australiana, Christchurch è la porta d’ingresso per l’Isola del Sud. La “Top of the South touring route” inizia qui e si dipana verso il nord lungo la linea costiera altamente scenografica verso Kaikoura. Le montagne si tuffano in mare in questa famosa località dove potrete ammirare  balene e delfini.
Proseguendo all’interno si raggiunge Hanmer Springs, da cui attraverso il Lewis Pass ci si ritrova in un incredibile paesaggio “alpino” tutt’attorno al Nelson Lakes National Park. Si può proseguire per Marlborough, verso il quale il paesaggio si trasforma gradualmente fino a incontrare filari di vite che formano la più estesa e prolifica regione vinicola della Nuova Zelanda.
Il consiglio è di fermarsi come vi aggrada per trovare, poi, a Nelson, locali dove la cucina è di altissimo livello, accompagnata da ottimi e inaspettati vini locali.
E’ da qui che potrete esplorare l’incredibile Abel Tasman National Park. L’itinerario è di circa 900 km ma vi permetterà di avere un’ampia panoramica della costa orientale dell’Isola del Sud.

TranzAlpine Explorer

Il TranzAlpine Explorer è un treno scenico che dà il nome alla omonima “Explorer route” che inizia a Christchurch, con la stazione di origine del treno più conosciuto della Nuova Zelanda. Il “TranzAlpine” attraversa paesaggi a dir poco epici, delle Alpi meridionali, passando attraverso valli adagiate su pascoli solcati da corsi d’acqua, prima di giungere a Greymouth sulla costa ovest. Da qui è possibile proseguire in auto guidando sulla linea costiera dove la foresta pluviale incontra l’Oceano ed enormi ghiacciai come il “Fox Glacier” o il  “Franz Josef” vi lasceranno senza fiato.
La fermata successiva la si può fare a Wanaka, dove il Mt Aspiring National Park, uno dei più spettacolari del paese vi attende per mostrarvi la sua prepotente natura. Un piccolo viaggio sul Crown Range, altro incredibile itinerario, terminate a Queenstown, la capitale dell’avventura neozelandese. L’itinerario conta di circa 250 km di treno pari a circa 5 ore di percorrenza e un pezzo in auto di altri 550 km circa.

Southern Scenic Route

La strada panoramica del sud che comprende Catlins - Waipapa Point è caratterizzata da una rara concentrazione di “wildlife”, una linea costiera “aspra”, delizioso seafood e paesaggi indimenticabili come solo la Southern Scenic Route può offrire.
Mettendosi in strada da Dunedin ci si dirige verso Milford Sound in un viaggio nell’eredità di questa terra. The Catlins, il parco naturale, vi riempirà gli occhi di cascate, foresta e mammiferi marini che potrete incontrare facilmente. Successivamente dirigetevi verso Anau, la porta di accesso al  Fiordland National Park che custodisce alcuni dei più spettacolari sentieri e paesaggi della Nuova Zelanda. La degna conclusione è una crociera nel Milford Sound, un tempo descritto come la nona meraviglia del mondo. In tutto si tratta di un itinerario di circa 500 km.

Alpine Lakes Journey

La regione “paradisiaca” dei laghi alpini situata al centro dell’Isola del Sud, propone scenari costellati di catene montuose e laghi cristallini.
Da Christchurch, ci si può dirigere verso Waimate, capoluogo di un piccolo territorio noto per la produzione di Pinot Noir, Sauvignon Blanc, Riesling e Pinot Gris. Lake Tekapo sul limitare orientale delle alpi meridionali è stato il punto più “Instagrammed spot” del 2016 in Nuova Zelanda e una volta che vedrete l’incredibile colorazione del lago alimentato dalle acque del ghiacciaio, capirete il perché.
La notte il cielo terso del lago si ravviva con una miriade di stelle, che si possono ammirare senza l’inquinamento luminoso in questo luogo, parte dell’Aoraki Mackenzie International Dark Sky Reserve. Un’ora a sud di Tekapo, Twizel è perfetta per l’esplorazione dei dintorni del bacino di Mackenzie e per le meraviglie del Lago Pukaki.
Un tour dei laghi centrali non può dirsi completo senza una visita al Lake Wakatipu a Queenstown, il secondo più grande e al Lago Wanaka la cui bellezza è data dal Mt Aspiring National Park a fargli da sfondo. Il totale dei chilometri previsti per questo itinerario è circa 750.

Heritage Journey

L’Heritage Journey, il viaggio dell’Eredità, vi porterà nella storica area delle miniere d’oro, dove si possono notare una incredibile architettura Vittoriana e una natura spettacolare.
Come sempre Christchurch è il punto di partenza, città nella quale si mescolano architettura storica e giardini classici, con un design attuale. Guidando verso Oamaru, a sud, famosa per il suo “quartiere vittoriano” noto per la fedele ristrutturazione delle sue abitazioni in quello stile, per le gallerie di arte e artigianato e le incredibili Moeraki Boulders, le pietre sferiche che si incontrano sulla costa attorno a  Koekohe Beach che possono misurare fino a tre metri di diametro. Dunedin, è la “casa” di alcune impressionanti abitazioni in stile “Vittoriano” ed “Edwardiano” incluse alcune chiese in stile gotico e l’unico castello presente in Nuova Zelanda, Larnach.
Ultima tappa la regione Central Otago nella quale si incontra ciò che resta dell’età dell’oro, ossia i cottage di pietra ed i percorsi dei minatori.
Questo itinerario è un ottimo modo per immergersi nel paesaggio e nell’eredità storico culturale dell’Otago Central Rail Trail, uno dei grandi percorsi della Nuova Zelanda. Il percorso si snoda per poco più di 600 km.