RICERCA
Destinazioni Tour Offerte Servizi
Lista nozze News Chi siamo Contatti
Home Destinazioni Tour Offerte Servizi Lista nozze News Chi siamo Contatti
31 Jan 2018
Nuova zelanda
Il salice del lago Wanaka (nuova Zelanda) è in pericolo per i selfie dei turisti

Il salice del lago Wanaka in Nuova Zelanda situato nel Parco Nazionale di Mount Aspiring, Patrimonio Mondiale dell’Umanità, crea un vero e proprio scenario da favola. Posizionato su  un’isoletta di sabbia ad una decina di metri dalla riva, con l’alta marea sembra sorgere proprio dalle acque, reso ancora più suggestivo dalle luci dell’alba e del tramonto.

Per questo motivo è molto amato dai turisti che si fotografano continuamente seduti sui suoi rami che stanno diventando sempre più fragili. Non tutti sanno rispettare questo spettacolo della natura, creando così una preoccupazione sempre più forte riguardo al suo futuro.

La sua crescita è già rallentata dal fatto che le sue radici sono spesso totalmente sommerse nell’acqua fredda, inoltre questo tipo di albero è chiamato Salix fragilis appunto perché il suo legno è molto fragile e si rompe facilmente, cosa che è avvenuta recentemente a causa di un fotografo troppo sfrontato.

L’ente del turismo sta cercando in tutti i modi di proteggere la sua incolumità proponendo di installare dei segnali che scoraggino i turisti a salire sopra i suo deboli rami.  Delle accortezze che dovrebbero essere implicite, ma che purtroppo non vengono rispettate da tutti.

Saranno quindi i turisti disposti a rinunciare ad un selfie mozzafiato pur di preservare la bellezza del panorama circostante? Lo scopriremo solo con il passare del tempo …

 

Fonte: La Stampa.it