Facebook Pixel
Destinazioni Tour Offerte Servizi
Lista nozze News Chi siamo Contatti
Australian Travel: chiudi menu Home Destinazioni Tour Offerte Servizi Lista nozze News Chi siamo Contatti
Area Utente Cataloghi
20 May 2019
Asia
Samurai, ninja e geishe, la vera anima di Tokyo

Nell’anno ricco di eventi che precede le Olimpiadi estive, alcuni quartieri di Tokyo, saranno ancora più attraenti attraverso la sua anima più tradizionale, che si fonde perfettamente con la modernità.
I visitatori hanno la possibilità di fare un tuffo nel passato ed immergersi nella più autentica cultura giapponese, percorrendo un itinerario tra eventi, quartieri, luoghi iconici e ristoranti a tema in cui scoprire le antiche tradizioni dei personaggi più noti dell’antico impero: samurai, ninja e geishe.
Fino al 27 giugno il Keio Plaza Hotel Tokyo, prestigioso hotel situato nella zona di Shinjuku, ospita una mostra in cui è possibile ammirare le immagini originali del fumetto manga “KATANA” di Kimiko Kamata, mostra che fa parte dell’esposizione più ampia intitolata “The Soul and Beauty of Japan’s Swords and Armor by Legendary Artisans”, che comprende preziosi esemplari di antiche spade ed armature realizzate durante il periodo Heian e “tsuba“, termine utilizzato per indicare la guardia della spada giapponese.
Il 6 giugno sarà possibile incontrare di Kimiko Kamata in persona per una speciale lezione dedicata ai segreti dell’antica tradizione delle spade, insieme all’artigiano Ippei Kawachi.
Se la mostra offre un assaggio dell’arte delle spade, a Tokyo esistono tanti altri luoghi per capire meglio la storia e la cultura dei samurai. Ad esempio il Samurai Museum è una tappa consigliata per chi desidera fare un salto nel passato feudale del Giappone. Qui è letteralmente possibile indossare i panni dei samurai: oltre ad ammirare le settanta armature esposte, se ne può indossare una riproduzione completa di elmo ed assistere a combattimenti reali. Per un’esperienza ancora più completa, il consiglio è di prenotare una lezione di calligrafia o spada giapponese. Nelle vicinanze del Samurai Museum, nel vivace quartiere di Kabukicho, si trova il Ninja Trick House, dove è possibile trasformarsi in ninja per un giorno. L’edificio non è facile da trovare ma ne vale assolutamente la pena: appena entrati in questo luogo lontano dal caos della città, un ninja guiderà piccoli gruppi di visitatori per svelare trucchi e segreti dello spionaggio sotto copertura, successivamente cena a tema nel ristorante Ninja Shinjuku, allietati dai trucchi di magia dei ninja ed immersi nell’atmosfera di un vero “covo di spie”.
Per respirare l’atmosfera del passato attraverso gli occhi femminili, si può concludere la giornata con una passeggiata a Kagurazaka, piccola ed elegante zona vicino a Shinjuku, un tempo vivace “quartiere dei piaceri”. Oggi, grazie alle sue stradine lastricate, i negozi chic, le scuole ed i locali francesi, quest’area viene chiamata “la piccola Parigi a Tokyo”, ma nelle vie secondarie, caratteristiche ed uniche, sembra quasi di sentire ancora il rumore dei passi delle geishe che si affrettano per onorare i loro appuntamenti. Ristoranti tradizionali e negozi di kimono riportano i viaggiatori indietro nel tempo ed esaltano quel contrasto tra antico e moderno che rende unica la città.