Destinazioni Tour Offerte Servizi
Lista nozze News Chi siamo Contatti
Home Destinazioni Tour Offerte Servizi Lista nozze News Chi siamo Contatti
03 nov 2017
AUSTRALIA
Uluru: dal 2019 non si salirà più sul monolito
CONDIVIDI

Nel “big red centre” dell’Australia l’attrazione più conosciuta è “il monolito”.

Ayers Rock, per molti, Uluru finalmente per tutti, sarà definitivamente vietato alle scalate dei turisti a partire dall'ottobre 2019, in ossequio al fatto che rappresenta la montagna sacra per le popolazioni native, secondo la cui cultura il sito non andrebbe violato.

Il monolito di arenaria dell’outback si erge per quasi 350 metri sul deserto che la circonda e ha una circonferenza di 9,4 chilometri, che lo rende il monolito più grande del pianeta. Si trova nel parco nazionale Uluru-Kata Tjuta e, da decenni, è oggetto di controversia, con gli aborigeni che chiedono non sia concesso scalarlo.

Dal 2002 il nome ufficiale della montagna è Uluru-Ayers Rock e  alla base dalla rampa usata per scalarlo c’è un cartello con un accorato appello, che non tutti i turisti rispettano: «Noi, i proprietari tradizionali Anangu, abbiamo da dirvi questo. Uluru è un luogo sacro nella nostra cultura. Sotto la nostra legge tradizionale, scalarla non è permesso. Questa è la nostra casa. Per favore non salite».

Ma non tutti hanno la civiltà di adeguarsi e circa 60 mila persone l’anno violano il luogo sacro.

Oggi, finalmente, il direttivo del territorio ha votato unanimemente per lo stop.

Uluru e la sua area sono stati restituiti ai loro proprietari nativi nel 1985, quando contestualmente veniva istituito il parco nazionale, che comprende anche le Olgias hills.

Tra i motivi che hanno contribuito a dire basta, sicuramente la pericolosità dell'ascesa: la montagna è più ripida di quanto si possa immaginare, la roccia è liscia, senza appigli, l'unico modo per tenersi è reggersi a una passerella di corda che arriva poco sopra al ginocchio. E vista l’imprudenza del turista in ciabatte, la cifra di 35 morti dal 1940 ad oggi, la dice lunga.

Il divieto scatterà il 26 ottobre 2019, in occasione del 34mo anniversario della riconsegna di Uluru ai nativi. L'area è sito Unesco Wolrd Heritage dal 1987.


TUTTE LE NEWS
CONDIVIDI
Newsletter
Iscriviti alla newsletter di Australian Travel per essere sempre aggiornato sulle nostre offerte
Registrandoti accetti la nostra Privacy Policy
Australian Travel Srl
Via Cellini, 1
20090 Segrate (MI)
P.Iva 11962790157 | Cap.Soc. € 60.000,00 i.v. | REA MI 1518878 
Contatti
T. 02 26925226
F. 02 26925218
info@australiantravel.it